Cucinando in quarantena: le torrijas al latte

Stiamo vivendo tempi insoliti: la quarantena prosegue a causa del Coronavirus, e noi dobbiamo comportarci responsabilmente e restare in casa, nonostante l’arrivo della primavera e delle festività pasquali. La domenica di Pasqua di quest’anno pensavo ai momenti felici del mio Erasmus a Siviglia, nel lontano 2017, quando la vita quotidiana scorreva normalmente ed eravamo liberi di uscire, viaggiare, esplorare il mondo ed entrare in contatto con altre culture. Ricordando il passato, ho deciso di dedicare il pomeriggio a preparare le torrijas al latte, una ricetta spagnola tradizionale proprio del periodo pasquale.

Di Monica Nicol / 27.04.2020

Ma cosa sono le “torrijas”? Sono fette di pane inzuppate nel latte, nel vino o nello sciroppo, impanate nell’uovo e fritte nell’olio. La ricetta è facile, veloce ed economica: bastano pochi e semplici ingredienti, quindi forse non dovrete neanche uscire a fare la spesa…una ricetta perfetta per la quarantena! Inoltre, esistono diversi tipi di torrijas: essendo un dolce casalingo tradizionale, ciascuno può darci un tocco personale a seconda dei propri costumi. Le torrijas possono essere preparate nel latte, nel vino o nello sciroppo; possono essere ripiene, al cioccolato, al miele, caramellate…esistono persino varietà salate, vegetariane e vegane.

Oggi vedremo come si preparano le torrijas al latte.

Ingredienti per 6/8 torrijas: 

  • 6/8 fette di pane (se non abbiamo il pane specifico per le torrijas, possiamo usare una pagnotta di pane raffermo, preferibilmente con la crosta sottile e la mollica compatta)
  • 1 l di latte
  • 3 cucchiai di zucchero bianco o di canna
  • 1 bastoncino di cannella, o cannella in polvere
  • Olio d’oliva
  • 1 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina. In alternativa, scorza di limone o d’arancia
  • 2 o 3 uova
  • Zucchero o cannella in polvere per guarnire alla fine

Procedimento: 

Innanzitutto, tagliamo 6/8 fette di pane di circa due centimetri di spessore e le disponiamo in un vassoio.

Versiamo il latte in una pentola e lo aromatizziamo con un bastoncino di cannella (o cannella in polvere), vaniglia (o vanillina) e tre cucchiai di zucchero di canna. In sostituzione della vanillina si può anche usare la scorza di mezzo limone o mezza arancia. 

Mescoliamo bene. Appena inizia a bollire, spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare il latte prima di passarlo in un colino.

Poi, inzuppiamo per bene le fette di pane e le lasciamo in ammollo nel latte per 30-40 minuti, in modo che assorbano tutto il liquido e si ammorbidiscano.

Sbattiamo le uova in un recipiente e impaniamo le fette di pane.

Mettiamo l’olio d’oliva sul fuoco e quando è caldo friggiamo le fette di pane per qualche minuto, girandole per farle dorare da entrambi i lati.

Le scoliamo per togliere l’eccesso di olio, infine le spolveriamo in superficie con zucchero di canna o cannella in polvere.

Ecco fatto! Le torrijas sono pronte: possiamo consumarle calde o fredde, da sole o guarnite con frutta secca o frutta fresca tagliata a pezzi…oppure, possiamo gustarle con una pallina di gelato alla vaniglia.

Autrice

Monica Nicol (Italia)

Studi: Traduzione

Lingue: italiano, inglese, spagnolo, catalano

L'Europa è... un ponte fra lingue e culture diverse.

Author: alessandra

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php