Fiume e i paesi circostanti

La scorsa estate ho trascorso un paio di settimane in Croazia durante le quali ho scoperto dei posti incantevoli. Quanto segue vi darà un’idea dei luoghi visitati, nonché dei consigli che spero, a sua volta, possano incoraggiare ciascuno di voi a viaggiare.
Nell’articolo precedente ci siamo soffermati sulle attrazioni principali di Fiume, diamo adesso un’occhiata a ciò che è possibile scoprire nei suoi dintorni.

Di Julia Mayer / 14.10.2019

Castua

Situata nella parte nord-occidentale di Fiume, Castua offre un panorama incantevole sul lato della costa che da sulla baia di Kvarner.
Si raccomanda di visitare la parte storica della città e la sua chiesa. Al tempo stesso, vale assolutamente la pena dedicare qualche minuto ad una breve visita di ciascun palazzo, dal momento che ognuno di essi ha una propria storia da raccontare.
Vicino alle rovine, che si trovano sul retro della chiesa, è possibile addentrarsi in tre diversi percorsi escursionistici. Per gli amanti delle escursioni, pertanto, sarà possibile coltivare la propria passione. Questi tre diversi percorsi, prevalentemente all’ombra, sono caratterizzati da una diversa lunghezza del sentiero e permettono differenti tipi di escursione che possono essere intrapresi anche dopo aver visitato Castua.

Apriano

Questo luogo, che si trova nella parte sud-orientale di Fiume, invita i propri visitatori ad immergersi nel relax dei suoi paesaggi suggestivi. Oltre alle incantevoli abitazioni, si consiglia di visitare la chiesa della città che offre un fantastico panorama su Fiume e sulla costa del versante nord dell’Adriatico.

Parco naturale di Monte Maggiore

Dopo aver visitato Apriano, si consiglia di passare per il parco naturale di Monte Maggiore, situato nei dintorni. Grazie alle sue peculiarità geologiche, il parco rappresenta una delle aree più importanti d’Europa in materia di biodiversità. Al suo interno, inoltre, è possibile intraprendere diversi percorsi. Per gli escursionisti, ad esempio, è possibile raggiungere a piedi le cascate.
Il pezzo forte si ha una volta giunti alla torre d’osservazione “Vojak”. Quest’ultima, situata a 1401 metri d’altezza, è il punto più alto del parco naturale e offre una vista panoramica a 360° che lascia senza fiato. In una bella giornata, è addirittura possibile vedere le Alpi e l’Italia.

Abbazia

Nel XIX secolo, questa località sul mare era un luogo di villeggiatura molto frequentato, in cui la monarchia degli Asburgo trascorreva le proprie giornate durante il periodo invernale. Il lungomare Franz-Josef, che offre l’accesso diretto alla spiaggia, si estende per 12 km ininterrotti lungo la costa e rappresenta una tappa obbligatoria. Quest’ultimo, infatti, offre la possibilità di rilassarsi in luoghi incantevoli e guida i propri visitatori lungo le attrazioni principali di Abbazia, come la famosissima statua de “La ragazza col gabbiano” o la Villa Angioina con il suo parco annesso.

Ika

Da Abbazia è possibile raggiungere, tramite il lungomare, il paesino di Ika. Questa piccola località è il luogo perfetto per farsi una nuotata. I fondali di questo luogo sono davvero speciali, e praticare snorkeling è l’ideale per impiegare il proprio tempo libero. A differenza della confinante città di Icici, Ika è molto più tranquilla e meno turistica, divenendo pertanto un luogo conosciuto da pochi – almeno fino ad oggi – in cui è possibile godere di un po’ di relax in spiaggia.

Laurana

Laurana si trova a sud di Ika. Le ambite zone balneari sono rinomate non solo perché considerate l’emblema della città, ma anche per i sontuosi cespugli d’alloro che si incontrano lungo la costa. Vale la pena visitare la parte storica della città e il porto, così come gli adorabili piccoli bar dall’atmosfera tipicamente italiana.

Spiaggia di Costrena

Fatte queste doverose premesse, è importante notare che la parte occidentale di Fiume non è l’unica interessante. A est di Fiume, infatti, è possibile trovare ulteriori spiagge incantevoli. La più grande tra queste, è la spiaggia di Costrena, che offre un lungomare sulla costa simile a quelli che si trovano nella parte ovest di Fiume, in cui è possibile trovare dei posti meravigliosi in cui potersi concedere una nuotata.

Buccari

Se stai pianificando un viaggio a Fiume, non puoi assolutamente perderti questo luogo. Buccari, infatti, è un paesino che si estende intorno al porto, cui aspetto caratteristico rievoca la forma dei fiordi. Per un attimo si potrebbe pensare di essere in Italia, anziché in Croazia. Probabilmente tutto ciò è dovuto all’atmosfera particolare di Buccari, così come alla serenità che deriva dai paesaggi e dalle persone. Per tali ragioni, vale assolutamente la pena visitare un luogo che sia in netto contrasto con la palpitante vita sociale di Fiume.
I luoghi citati, rappresentano soltanto alcuni dei posti che vale assolutamente la pena visitare nei dintorni di Fiume. Vi sono, infatti, molte altre attrazioni straordinarie – come baie, strade, ponti, sentieri tra le foreste, montagne e così via – che da visitatore potrai scoprire e assaporare a modo tuo.

Autrice

Anja Meunier (Germania)

Studi: Matematica ed Economia

Lingue: tedesco, inglese, spagnolo

L'Europa ha... bei paesi, gente interessante, un fantastico stile di vita. E ha bisogno di rimaere unita.

500px: Anja Meunier

Traduttrice

Ramona Di Bella (Italia)

Studi: Traduzione 

Lingue: Italiano, Inglese e Spagnolo

L’Europa è il luogo in cui si incontrano le differenze, in cui si è partecipi dell’alterità e custodi delle peculiarità culturali. L’Europa è unione e comunità.

Questo articolo è tradotto anche in Deutsch, English, Español, Français, Nederlands, [Main Site] e Русский.

Author: alessandra

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php