All Categories

Rappresentanza degli interessi locali per un’Europa forte

Come ho già accennato in uno dei miei ultimi articoli, ho avuto l’opportunità di trascorrere all’estero, più precisamente nella capitale belga, tre mesi di tirocinio, parte del mio percorso di studi in Public Management. Con i miei ultimi report ho osservato più da vicino la città di Bruxelles e tutte le sue attrazioni. Adesso vorrei illustrarvi meglio la mia esperienza di tirocinio, offrendovi anche una panoramica delle attività quotidiane presso l’Ufficio europeo del Deutsches Städte- und Gemeindebundes (DStGB – l’associazione tedesca delle città e dei comuni).

Il nostro voto conta!

Informazioni e partecipazione al processo decisionale europeo.

Come l’Europa combatte la disinformazione

In un periodo storico definito “post-verità”, la disinformazione rappresenta una minaccia concreta per la libertà dei cittadini, per il funzionamento delle istituzioni e della stessa democrazia. Durante la pandemia globale di Covid-19 la rapida espansione di fake news e bufale, soprattutto di matrice politica, ha messo a rischio la salute pubblica. Garantire un’informazione libera e affidabile è una priorità e un dovere da parte di cittadini e istituzioni. In che modo quindi l’EU si impegna a contrastare la disinformazione?

Un mondo di pasta!

L’Italia è apprezzata in tutto il mondo per la qualità del suo cibo e per essere la patria natia di una serie di semplici ma irresistibili pietanze: la pizza, il gelato, la pasta… Non si tratta di stereotipi, questi cibi sono parte integrante dell’alimentazione di un italiano e il loro impiego in cucina segue determinate “regole” che sembrano ovvie per gli italiani, ma non lo sono affatto per il resto del mondo!

Il Quartiere Europeo – punto di incontro internazionale e centro del potere dell’UE

Il Quartiere Europeo rappresenta una delle aree di Bruxelles cui non si fa riferimento nei miei precedenti articoli. Ma il fatto che questa area non sia ancora stata osservata più da vicino non significa che essa non sia importante (per me), tutt’altro! Si tratta infatti del vero cuore di Bruxelles, cui dedicherò particolare attenzione con questo nuovo articolo.

  • Amore
  • Arte e Cultura
  • Cibo
  • Diversità e Uguaglianza
  • Europa
  • Linguaggio
  • Migrazione
  • Storia e Politica
  • Viaggiare

Couchsurfing: una versione bohémien di Tinder?

Gente del luogo che ti offre alloggio e buona compagnia in un luogo da favola. Sembrerebbe il sogno di ogni viaggiatore: ma è ancora così?

Parità, uguali, tutti uguali

In Europa, la lotta per la parità dei diritti è ben lontana dalla fine. Nel suo personalissimo testo, la poetessa Veronika Rieger scrive a proposito della sensazione che il proprio amore venga trattato come se fosse di seconda classe, posando lo sguardo sull’ipocrisia che accompagna continuamente l’argomento.

Io e l’Europa: una lettera d’amore

L’Europa sta vivendo, oggi, uno dei momenti più difficili della propria storia e solamente attraverso un po’ più di fiducia e una minore dose di idealismo, sarà in grado di superare questa crisi. In una lettera al suo continente d’origine, la nostra redattrice racconta dei bei momenti in compagnia vissuti durante la sua infanzia e la sua adolescenza, infodendoci speranza per il futuro. Una lettera (e una dichiarazione) d’Amore all’Europa.

Poliamore: tre punti di vista

Ultimamente il concetto di poliamore è dappertutto nei media. Il concetto base è quello di avere più di una relazione. Ma cosa significa per chi è coinvolto? Come ci si sente? Cosa spinge le persone a farlo?

Quattro visioni di una sola realtà: la omosessualità in Russia

Ci siamo confrontati con Andrey Glushkó – trasferitosi in Spagna per vivere in “libertà” – con la sua amica Anastasiya Belickaya, la giovane politologa Nina Ivanova e il corrispondente da Mosca del quotidiano spagnolo El Mundo, per scoprire perché il 74 per cento dei russi non accetta socialmente l’omosessualità.

Esploriamo l’Alsazia: Colmar

L’Alsazia, regione situata sul confine orientale della Francia, a ridosso della Germania e della Svizzera, è un luogo magico e pieno di sorprese. La nostra nuova serie di articoli vi condurranno in questo luogo tanto speciale e vi offriranno un assaggio delle tante meraviglie che ha da offrire…

Le attrazioni culturali e culinarie di Bruxelles

Nel mio ultimo articolo ho presentato alcuni punti di attrazione che dovete assolutamente visitare, ma se potete trascorrere diversi giorni a Bruxelles vale la pena di dare un’occhiata da vicino ad alcuni dei quartieri che la città ha da offrire.

Alla scoperta del cuore dell’UE

Nell’ambito dei miei studi in Public Management, ho avuto la possibilità di effettuare uno stage all’estero. Nel momento stesso in cui ho deciso di farlo, sapevo già quale Paese avrei voluto vedere: il Belgio, o per essere ancora più precisi, Bruxelles, il cuore dell’UE. Dal momento che da metà febbraio ho iniziato il mio periodo di permanenza di 3 mesi, mi piacerebbe condividere con voi alcune delle specialità e delle suggestioni della capitale belga.

Il carnevale di Ivrea

Chiunque progetti un viaggio in Italia nei mesi invernali non può ignorare che in questo periodo diverse città italiane festeggiano il Carnevale con spettacolari eventi, dove tutto può accadere.

Esploriamo l’Alsazia: due incredibili “città”

L’Alsazia, regione situata sul confine orientale della Francia, a ridosso della Germania e della Svizzera, è un luogo magico e pieno di sorprese. La nostra nuova serie di articoli vi condurranno in questo luogo tanto speciale e vi offriranno un assaggio delle tante meraviglie che ha da offrire…

Un mondo di pasta!

L’Italia è apprezzata in tutto il mondo per la qualità del suo cibo e per essere la patria natia di una serie di semplici ma irresistibili pietanze: la pizza, il gelato, la pasta… Non si tratta di stereotipi, questi cibi sono parte integrante dell’alimentazione di un italiano e il loro impiego in cucina segue determinate “regole” che sembrano ovvie per gli italiani, ma non lo sono affatto per il resto del mondo!

Cucinando in quarantena: le torrijas al latte

Stiamo vivendo tempi insoliti: la quarantena prosegue a causa del Coronavirus, e noi dobbiamo comportarci responsabilmente e restare in casa, nonostante l’arrivo della primavera e delle festività pasquali. La domenica di Pasqua di quest’anno pensavo ai momenti felici del mio Erasmus a Siviglia, nel lontano 2017, quando la vita quotidiana scorreva normalmente ed eravamo liberi di uscire, viaggiare, esplorare il mondo ed entrare in contatto con altre culture. Ricordando il passato, ho deciso di dedicare il pomeriggio a preparare le torrijas al latte, una ricetta spagnola tradizionale proprio del periodo pasquale.

Le attrazioni culturali e culinarie di Bruxelles

Nel mio ultimo articolo ho presentato alcuni punti di attrazione che dovete assolutamente visitare, ma se potete trascorrere diversi giorni a Bruxelles vale la pena di dare un’occhiata da vicino ad alcuni dei quartieri che la città ha da offrire.

In cucina con la nonna (Italia): liquore al cioccolato “bicerin”

In questo episodio di “In cucina con la nonna” impareremo a preparare il liquore “bicerin” a base di cioccolato.

In cucina con la nonna (Italia): antipasto piemontese

Come suggerisce il suo nome, l’antipasto piemontese è una specialità del Piemonte che trova le sue origini nelle antiche tradizioni contadine. Solitamente si prepara alla fine dell’estate, periodo in cui l’orto offre verdure in abbondanza che saranno così conservate in vista dell’inverno.
Volete imparare a cucinarlo? Oggi vi insegnerò la ricetta tradizionale della mia famiglia: esistono però diverse varianti, per cui potete sbizzarrirvi sostituendo alcune verdure o aggiungendone altre (come zucchine e finocchi) a vostro piacimento.

Vivere in isolamento: tra paura e speranza

L’Italia intera è in isolamento dal 9 marzo, a causa di quella che ormai è una vera e propria pandemia. Inizialmente non ci rendevamo conto dell’importanza di ciò che ci veniva chiesto: “state a casa”, dicevano.

Alla scoperta del cuore dell’UE

Nell’ambito dei miei studi in Public Management, ho avuto la possibilità di effettuare uno stage all’estero. Nel momento stesso in cui ho deciso di farlo, sapevo già quale Paese avrei voluto vedere: il Belgio, o per essere ancora più precisi, Bruxelles, il cuore dell’UE. Dal momento che da metà febbraio ho iniziato il mio periodo di permanenza di 3 mesi, mi piacerebbe condividere con voi alcune delle specialità e delle suggestioni della capitale belga.

Hamilton: An American Musical

Credete possibile scrutare nel nostro presente, nel mondo europeo, e intravederne gli errori e i difetti… attraverso il passato degli USA?

Volontario a Calais: aiutiamo i rifugiati!

Per molti anni un gran numero di migranti ha atteso a Calais, in condizioni di incredibile precarietà, sperando di avere l’opportunità di attraversare il canale della Manica. Antoine ha deciso di passare le sue vacanze con l’associazione umanitaria Utopia 56 per aiutare queste persone. Ora vuole condividere con noi l’esperienza cui ha preso parte.

Quando delle persone muoiono perché i loro soccorritori sono sotto processo

Mentre la politica europea discute misure politiche simboliche e i populisti di destra di ogni paese cercano di far approvare le espulsioni e prevenire l’immigrazione, centinaia di persone continuano a morire nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l’Europa per mare. I soccorritori civili fanno del loro meglio per prevenire tutto ciò e per questo vengono sempre più criticati e criminalizzati. Abbiamo parlato di questa difficile situazione con Claus-Peter Reisch, il capitano della nave Lifeline.

Rappresentanza degli interessi locali per un’Europa forte

Come ho già accennato in uno dei miei ultimi articoli, ho avuto l’opportunità di trascorrere all’estero, più precisamente nella capitale belga, tre mesi di tirocinio, parte del mio percorso di studi in Public Management. Con i miei ultimi report ho osservato più da vicino la città di Bruxelles e tutte le sue attrazioni. Adesso vorrei illustrarvi meglio la mia esperienza di tirocinio, offrendovi anche una panoramica delle attività quotidiane presso l’Ufficio europeo del Deutsches Städte- und Gemeindebundes (DStGB – l’associazione tedesca delle città e dei comuni).

Il nostro voto conta!

Informazioni e partecipazione al processo decisionale europeo.

Come l’Europa combatte la disinformazione

In un periodo storico definito “post-verità”, la disinformazione rappresenta una minaccia concreta per la libertà dei cittadini, per il funzionamento delle istituzioni e della stessa democrazia. Durante la pandemia globale di Covid-19 la rapida espansione di fake news e bufale, soprattutto di matrice politica, ha messo a rischio la salute pubblica. Garantire un’informazione libera e affidabile è una priorità e un dovere da parte di cittadini e istituzioni. In che modo quindi l’EU si impegna a contrastare la disinformazione?

Un mondo di pasta!

L’Italia è apprezzata in tutto il mondo per la qualità del suo cibo e per essere la patria natia di una serie di semplici ma irresistibili pietanze: la pizza, il gelato, la pasta… Non si tratta di stereotipi, questi cibi sono parte integrante dell’alimentazione di un italiano e il loro impiego in cucina segue determinate “regole” che sembrano ovvie per gli italiani, ma non lo sono affatto per il resto del mondo!

Il Quartiere Europeo – punto di incontro internazionale e centro del potere dell’UE

Il Quartiere Europeo rappresenta una delle aree di Bruxelles cui non si fa riferimento nei miei precedenti articoli. Ma il fatto che questa area non sia ancora stata osservata più da vicino non significa che essa non sia importante (per me), tutt’altro! Si tratta infatti del vero cuore di Bruxelles, cui dedicherò particolare attenzione con questo nuovo articolo.

Europa 5.0 – il nuovo passo verso l’integrazione europea?

La digitalizzazione ha cambiato il mondo intero, compresa ovviamente l’Europa. Gli autori Frieden/Heinen/Leither auspicano la venuta della cosiddetta “Europa 5.0” come nuovo modello di business per l’intero continente, all’interno del loro libro intitolato appunto “Europa 5.0”, con lo scopo finale di incrementare il livello di competitività dell’Europa sul mercato. Secondo questa teoria, le imprese europee dovrebbero riunire le loro forze e cooperare a livello internazionale al fine di mantenere il proprio successo economico in tutto il mondo. Soltanto in questo modo le nostre industrie possono tenere il passo con la digitalizzazione e le continue innovazioni dell’epoca contemporanea.

La mia Lingua, la mia Casa: Ucraino

In questa parte della nostra rubrica “La mia lingua, la mia casa,” conosceremo la lingua ucraina, parlata da 45 milioni di persone, benché molti nel mondo siano all’oscuro delle sue caratteristiche basilari.

La mia lingua, la mia casa: l’inglese

L’inglese viene parlato in diverse parti del mondo e uno dei suoi aspetti più interessanti riguarda le variazioni linguistiche che lo caratterizzano. L’inglese è una lingua che viene parlata in paesi molto distanti tra loro, che si trovano dall’altra parte del mondo, e ciò mostra delle differenze sbalorditive.

La lingua: strumento di inclusione

Anche se molti possono già averlo notato precedentemente, è fondamentale capire che il modo in cui le nostre lingue sono strutturate spesso genera problemi sociali. La lingua è al centro delle esperienze e delle idee di una persona, e la sua struttura di default spesso limita o espande il nostro pensiero.

La mia lingua, la mia casa: il tedesco

Negli ultimi anni il tedesco è diventato molto popolare in tutta Europa e nel mondo, all’improvviso la gente vuole impararlo. Il tedesco è di moda, sebbene nessuno ne sia tanto sorpreso quanto i parlanti nativi.

Hamilton: An American Musical

Credete possibile scrutare nel nostro presente, nel mondo europeo, e intravederne gli errori e i difetti… attraverso il passato degli USA?

Volontario a Calais: aiutiamo i rifugiati!

Per molti anni un gran numero di migranti ha atteso a Calais, in condizioni di incredibile precarietà, sperando di avere l’opportunità di attraversare il canale della Manica. Antoine ha deciso di passare le sue vacanze con l’associazione umanitaria Utopia 56 per aiutare queste persone. Ora vuole condividere con noi l’esperienza cui ha preso parte.

Quando delle persone muoiono perché i loro soccorritori sono sotto processo

Mentre la politica europea discute misure politiche simboliche e i populisti di destra di ogni paese cercano di far approvare le espulsioni e prevenire l’immigrazione, centinaia di persone continuano a morire nel Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l’Europa per mare. I soccorritori civili fanno del loro meglio per prevenire tutto ciò e per questo vengono sempre più criticati e criminalizzati. Abbiamo parlato di questa difficile situazione con Claus-Peter Reisch, il capitano della nave Lifeline.

Una (non) minoranza: musulmani, tra inclusione e discriminazione

La politologa Saskia Schäfer esorta i cittadini a riconoscere la complessità, il carattere temporaneo, e la variabilità delle identità nella società moderna.

Ancora niente è cambiato ancora, ma è tutto diverso – Il Regno Unito dopo il referendum

Dal 24 Giugno, giorno in cui è stato annunciato il risultato del referendum britannico sull’uscita dall’Europa, sono trascorse ormai diverse settimane. I primi sentimenti di sorpresa e sgomento che il Regno Unito, l’Europa e il mondo provarono quel giorno si sono placati e il paese è ormai diverso da quello che era. Cosa è cambiato e cosa porterà il futuro?

Rappresentanza degli interessi locali per un’Europa forte

Come ho già accennato in uno dei miei ultimi articoli, ho avuto l’opportunità di trascorrere all’estero, più precisamente nella capitale belga, tre mesi di tirocinio, parte del mio percorso di studi in Public Management. Con i miei ultimi report ho osservato più da vicino la città di Bruxelles e tutte le sue attrazioni. Adesso vorrei illustrarvi meglio la mia esperienza di tirocinio, offrendovi anche una panoramica delle attività quotidiane presso l’Ufficio europeo del Deutsches Städte- und Gemeindebundes (DStGB – l’associazione tedesca delle città e dei comuni).

Il nostro voto conta!

Informazioni e partecipazione al processo decisionale europeo.

Come l’Europa combatte la disinformazione

In un periodo storico definito “post-verità”, la disinformazione rappresenta una minaccia concreta per la libertà dei cittadini, per il funzionamento delle istituzioni e della stessa democrazia. Durante la pandemia globale di Covid-19 la rapida espansione di fake news e bufale, soprattutto di matrice politica, ha messo a rischio la salute pubblica. Garantire un’informazione libera e affidabile è una priorità e un dovere da parte di cittadini e istituzioni. In che modo quindi l’EU si impegna a contrastare la disinformazione?

Il Quartiere Europeo – punto di incontro internazionale e centro del potere dell’UE

Il Quartiere Europeo rappresenta una delle aree di Bruxelles cui non si fa riferimento nei miei precedenti articoli. Ma il fatto che questa area non sia ancora stata osservata più da vicino non significa che essa non sia importante (per me), tutt’altro! Si tratta infatti del vero cuore di Bruxelles, cui dedicherò particolare attenzione con questo nuovo articolo.

Esploriamo l’Alsazia: l’Ecomusée d’Alsace

L’Alsazia, regione situata sul confine orientale della Francia, a ridosso della Germania e della Svizzera, è un luogo magico e pieno di sorprese. La nostra nuova serie di articoli vi condurranno in questo luogo tanto speciale e vi offriranno un assaggio delle tante meraviglie che ha da offrire…

Il Quartiere Europeo – punto di incontro internazionale e centro del potere dell’UE

Il Quartiere Europeo rappresenta una delle aree di Bruxelles cui non si fa riferimento nei miei precedenti articoli. Ma il fatto che questa area non sia ancora stata osservata più da vicino non significa che essa non sia importante (per me), tutt’altro! Si tratta infatti del vero cuore di Bruxelles, cui dedicherò particolare attenzione con questo nuovo articolo.

Esploriamo l’Alsazia: l’Ecomusée d’Alsace

L’Alsazia, regione situata sul confine orientale della Francia, a ridosso della Germania e della Svizzera, è un luogo magico e pieno di sorprese. La nostra nuova serie di articoli vi condurranno in questo luogo tanto speciale e vi offriranno un assaggio delle tante meraviglie che ha da offrire…

L’anima verde di Bruxelles

Il tema della natura veniva trattato già nel mio ultimo articolo, incentrato sulle attrazioni culturali e culinarie di Bruxelles, nel quale avevo presentato il magnifico Parco del Cinquantenario, anche chiamato Jubelpark. Questo parco si trova vicino alle Istituzioni Europee e rappresenta un gradevole luogo di svago e riposo, particolarmente apprezzato durante la pausa pranzo. La piacevolezza paesaggistica di questo posto è dovuta soprattutto alla presenza del maestoso Arco di Trionfo su cui mi ero soffermata nel mio articolo sulle attrazioni culturali e culinarie di Bruxelles.

Esploriamo l’Alsazia: Colmar

L’Alsazia, regione situata sul confine orientale della Francia, a ridosso della Germania e della Svizzera, è un luogo magico e pieno di sorprese. La nostra nuova serie di articoli vi condurranno in questo luogo tanto speciale e vi offriranno un assaggio delle tante meraviglie che ha da offrire…

Le attrazioni culturali e culinarie di Bruxelles

Nel mio ultimo articolo ho presentato alcuni punti di attrazione che dovete assolutamente visitare, ma se potete trascorrere diversi giorni a Bruxelles vale la pena di dare un’occhiata da vicino ad alcuni dei quartieri che la città ha da offrire.

css.php